ARTICLE MARKETING ITALIANO

ARTICLE MARKETING ITALIA

Come il marketing digitale continua a cambiare

Il marketing è l’inizio di una conversazione con prospettive ideali; può venire da molte strade diverse.

 

Se il marketing è il processo aziendale di identificazione, anticipazione e soddisfazione delle esigenze e dei desideri dei clienti, allora si sta anche confrontando con quelle potenziali relazioni commerciali. Per rafforzare la concezione della tua azienda agli occhi della gente, puoi pensare alla realizzazione di video aziendali.

 

Poiché il marketing viene utilizzato per attirare i clienti, è uno dei componenti principali della gestione aziendale e del commercio.

 

L’American Marketing Association afferma che il marketing è “l’attività, un insieme di istituzioni e processi per la creazione, la comunicazione, la consegna e lo scambio di offerte che hanno valore per clienti, clienti, partner e società in generale“.

 

Una parte importante di quella formula sta comunicando. E i nostri canali di comunicazione si sono decisamente evoluti nel corso degli anni.

 

Con la continua crescita delle comunicazioni digitali e il nostro mondo online dall’e-commerce ai social media fino alle app mobili e oltre, il marketing digitale continua a crescere e sorpassa i canali di marketing più tradizionali.

 

In che modo il marketing digitale continuerà a cambiare?

 

In primo luogo, mentre il marketing digitale è una strategia potente, stiamo assistendo a una crescente area grigia tra mondi online e offline. Sicuro che siamo tutti online. Ma quando il tuo Brand è in grado di collegare i nostri social media con le nostre esperienze di persona, hai creato un legame potente con i tuoi clienti.

Continueremo a utilizzare il marketing digitale come una disciplina di marketing che comprende tutto, dai siti Web ai social media alle e-mail e altro ancora. Ma è importante rendersi conto che quella che una volta a compartimento stagno ma adesso bisogna intendere come una strategia integrata.

4 canali di marketing digitale da esplorare

 

Search Engine Optimization

Che si tratti di digitare una query in Google o di porre una domanda a Siri, la ricerca continua a essere un punto fermo per tutti noi.

Mentre il mondo avanza, la ricerca vocale continuerà a crescere. Ti consigliamo di prestare attenzione a questo.

Nel 2018, 2 adulti su 5 utilizzavano la ricerca vocale una volta al giorno. Solo due anni dopo, la metà di tutte le ricerche verrà effettuata tramite la ricerca vocale secondo ComScore.

Ma indovinate un po? Non si tratta solo di persone che usano i loro telefoni. Il 30% della navigazione web non avrà nemmeno luogo su un dispositivo con uno schermo. Cosa significa questo? Altre persone cercheranno attraverso dispositivi come Google Home o Alexa.

Perché questo è un grosso problema? Perché la SEO è stata storicamente un modo per entrare nella pagina uno di Google e sperare di ottenere la prima posizione. Non è più così.

Inoltre, le conversioni dalla ricerca vocale saranno inferiori perché le persone non accederanno al tuo sito web. Google risponderà semplicemente alla loro domanda. Ciò significa che dobbiamo capire come risolverlo come esperti di marketing.

Due vittorie rapide per la prossima evoluzione della SEO, la ricerca vocale è quella di rivendicare la tua scheda di Google My Business e assicurarsi che il tuo sito Web sia ottimizzato per dispositivi mobili.

Sito Web ottimizzato per dispositivi mobili

In questo momento gran parte della ricerca vocale avviene sui telefoni. Ciò significa che il tuo sito deve essere ottimizzato per i dispositivi mobili, pertanto Google consiglia un design web reattivo.

Verifica se il tuo sito Web è conforme alle linee guida di Google con lo strumento di test ottimizzato per dispositivi mobili di Google.

Quando tutto funziona, viene visualizzato un messaggio che dice “La pagina è ottimizzata per dispositivi mobili“.

In caso contrario, Google esporrà i passaggi specifici che devi intraprendere.Oltre al design, dovrai caricare rapidamente anche il tuo sito. I consumatori, soprattutto quando si trovano sui loro telefoni, si aspettano che i siti Web vengano caricati all’istante.

Verrà visualizzata una suddivisione del contenuto e un grafico a cascata che mostra come ciascun elemento influisce sul tempo di caricamento.

 

Social media marketing

Coinvolgimento e interattività continuano a cambiare il marketing. La trasformazione digitale ha avuto un impatto notevole sul modo in cui i consumatori interagiscono con i marchi. I media di trasmissione tradizionali come film, televisione e musica sono stati tutti sul consumo di ciò che ci è stato dato.

I media digitali sono più interattivi, offrendo alle persone una scelta più ampia su ciò che consumano, su come lo consumano e con chi lo condividono. I social media sono all’avanguardia nell’impegnarsi con il pubblico nei modi che preferiscono.

Social consente alle persone di interagire con gli account aziendali e persino con i membri del team, ponendo domande e ottenendo risposte in cambio. I consumatori possono anche dare un feedback per i contenuti che leggono o visualizzano con il cuore, il pollice in alto e i pulsanti preferiti o lasciare commenti.

Con gli annunci live, come gli streaming live, i consumatori possono essere sui social media e guardare un influencer che discute di un prodotto. Ora, invece di guardare semplicemente un influencer sociale, gli spettatori possono interagire facendo commenti, dando suggerimenti e ricevendo risposte durante lo streaming live.

Video and Live Video

Indipendentemente da ciò che fa la tua attività, i video sono essenziali per il tuo marketing. Esso è importante tanto quanto un sito internet.

Un rapporto di Adobe mostra che non esiste marketing sul pianeta che ottiene un ROI migliore del video. Ma quei video sono incredibilmente vari in quasi ogni aspetto. Ciò che funziona per la tua attività sarà specifico per il tuo acquirente e il tuo marchio.

Il panorama mutevole del marketing video può sembrare travolgente per alcuni, specialmente quando pensi di aggiungere video dal vivo al mix. Ma con il piano giusto, puoi creare un seguito e generare lead e entrate reali con il marketing video.

Un modo per utilizzare bene i video nella tua strategia di marketing digitale è risolvere lo spettatore. Un ottimo modo che abbiamo visto per questo è quello di includere i sottotitoli nei video che condividi sui social media.

Molti spettatori guardano video senza audio per vari motivi. Gli aneddoti sul perché gli spettatori saltano il suono, specialmente sui dispositivi mobili, hanno portato gli esperti di marketing a usare sottotitoli o didascalie.

 

Tuttavia, un rapporto sullo stato del marketing video mostra qualcosa di un po’ sorprendente. Sette persone su dieci guardano video con il suono effettivamente attivo. Solo il 15% afferma di preferire guardare con il suono spento.

Questo potrebbe essere in risposta alla popolarità di cuffie e auricolari bluetooth come Apple Airpods. L’hai visto: le persone che usano gli auricolari wireless ovunque, così possono ascoltare senza preoccuparsi dei cavi o delle persone che li circondano.

Tuttavia, non vuoi saltare i sottotitoli. Mentre i consumatori nello studio mostrano una preferenza per la visione di video con l’audio attivato, ciò non ha impedito loro di desiderare i sottotitoli:

  • Il 46% preferisce i sottotitoli
  • Il 33% non si preoccupa dei sottotitoli
  • Il 21% non ha opinioni

Questo è il motivo per cui dovresti coprire tutte le tue basi fornendo i sottotitoli — o il testo sullo schermo — in tutti i tuoi video. Dopotutto, al 67% degli intervistati piace leggerli. Dai alle persone quello che vogliono!

Mentre i tuoi video dovrebbero funzionare anche senza audio, funzioneranno ancora meglio con l’audio attivato.

Proprio come altri canali di marketing, hai appena iniziato. Hai tonnellate di piattaforme tra cui scegliere per condividere video in diretta.

Pensa a Facebook Live, Twitter live streaming, YouTube Live, Livestream, Instagram e altri. Ma dove troverai il maggior numero di fan dal vivo?

 

Uno studio Livestream ha scoperto che Facebook e YouTube erano i siti migliori.

Quando verifichi le tue competenze, ti consigliamo di iniziare con una o due piattaforme in modo da non distribuire risorse troppo sottili. Un ottimo punto di partenza è Facebook Live.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *