ARTICLE MARKETING ITALIANO

ARTICLE MARKETING ITALIA

Psicoterapeuti competono online per conquistare clienti

Il segnale ineccepibile per cui è corretto sostenere che internet costituisca un’appetibile piattaforma dove occupare nuovi e convenienti spazi pubblicitari è dato dal fatto che non esiste alcun professionista che non si sia impegnato a rendere visibile sul web la sua attività. In particolare negli ultimi quindici anni brand di rilevanza internazionale, marchi giovani e consulenti più o meno affermati hanno creato campagne pubblicitarie per consentire ai propri siti aziendali di conquistare un’ottima visibilità sulla rete. Lo stimolo principale a realizzare tale progetto deriva dalla consapevolezza che pubblicizzarsi su internet ha costi notevolmente più bassi di quelli proposti dalla carta stampata o dalla tv e questa oggettiva convenienza non può che ingolosire chi gestisce società o apre un’attività autonoma inizialmente caratterizzate da un esiguo capitale. In questo contesto si giustifica la presenza sempre più massiccia degli psicoterapeuti che un tempo si era abituati a pensare come dei professionisti con cui dialogare soltanto all’interno dei loro studi privati. Sarà capitato a chiunque di ascoltare da un amico di aver stabilito con uno psicologo degli appuntamenti presso il suo ufficio al fine di intraprendere con lui un percorso terapeutico. Questa routine, benchè non stravolta dal web, è stata tuttavia da internet in parte modificata attraverso un dialogo coi pazienti che avviene a distanza. L’atmosfera tranquilla di cui deve essere avvolto questo momento particolare in cui il paziente apre la sua anima, dunque, può vivere oggi anche attraverso una terapia psicologica online.

Qual è il curriculum degli psicologi online ? 

Navigando sul web alla ricerca di uno psicoterapeuta online si possono trovare siti riferibili ad un singolo professionista o addirittura ad un team di esperti che si riuniscono allo scopo di offrire ai futuri pazienti un ampio ventaglio di specializzazioni in questo campo. All’interno di tali vetrine virtuali ogni consulente descrive dettagliatamente gli studi universitari e i titoli successivamente acquisiti, ma soprattutto evidenzia la sua esperienza professionale, i luoghi nei quali ha maturato i suoi anni di tirocinio, le pubblicazioni scientifiche cui ha partecipato e gli eventuali rapporti di collaborazione intercorsi con istituzioni pubbliche e private. E’ innegabile che dalla lettura del curriculum emerge quasi sempre una figura professionale di alto livello che vanta esperienze spesso vissute all’estero dalle quali ha appreso varie modalità di approccio al paziente e in generale studi sopra una psicoanalisi internazionale. Il che vuol dire che sulla rete non si trovano personaggi che improvvisano una professionalità in realtà inesistente, ma consulenti che hanno una preparazione più che buona e quindi idonea ad affrontare una terapia efficace con ogni paziente. Un dato certamente rassicurante che esclude ogni eventualità di frequentare esperienze deprecabili che neghino un miglioramento personale e specialmente una guarigione effettiva dal proprio malessere di natura psicologica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *