ARTICLE MARKETING ITALIANO

ARTICLE MARKETING ITALIA

Quotazione Oro Come Avviene e in Cosa Consiste

Quotazione oro, quando si parla del valore aureo è necessario fare una distinzione netta tra l’oro quotato sui mercati azionari e l’oro che viene utilizzato nel mondo reale per la realizzazione di gioielli o altro.
L’oro utilizzato in gioielli o altri oggetti può essere venduto presso attività come questo compro oro Firenze, che valuteranno il prezzo a seconda di vari fattori tra cui la purezza, il peso ed i costi necessari ad nuova fusione e lavorazione.
Nonostante a livello materiale si parli dello stesso metallo a distinguere queste due realtà è il paradigma con cui vengono differentemente considerati.
La quotazione oro ufficiale sui mercati azionari viene calcolata sulla base dei lingotti 24 carati e cioè realizzati con oro puro certificato e garantito.
Questi lingotti utilizzati per investimento sono custoditi nei caveau degli istituti di credito che garantiscono l’integrità e la non manomissione dei lingotti stessi.
Al di fuori dei caveau del circuito ufficiale i lingotti potrebbero essere manipolati e resi meno puri e per questo di valore minore a parità di peso.
Per quanto riguarda l’oro utilizzato nel mondo reale per la realizzazione di gioielli o altro, la purezza del metallo prezioso viene garantita dai produttori che la certificano mediante un marchio impresso sull’oggetto ed in alcuni casi con certificati cartacei.
In italia i gioielli considerati di buon livello sono realizzati con oro 750 che in carati corrisponde ai 18 kt, a questa percentuale corrisponde una lega aurea realizzata con tre quarti di oro puro fuso in lega con un quarto di atri metalli che sono scelti a seconda del colore o delle caratteristiche che devono risultare funzionali agli oggetti da realizzare.
Una volta che questi oggetti sono venduti questi non possono essere totalmente garantiti per quanto riguarda l’integrità e la purezza stessa dell’oro.
Nel caso questi oggetti siano rivenduti necessitano di una lavorazione che ne certifichi nuovamente la purezza dichiarata.
Per questo motivo nel settore finanziario viene considerato oro usato tutto quello che non viene detenuto in lingotti certificati all’interno dei caveau ufficialmente riconosciuti come sicuri dal sistema finanziario stesso.
Per essere nuovamente considerato oro puro 24 carati gli oggetti devono essere fusi e nuovamente lavorati fino all’ottenimento di un lega aurea con un livello di purezza pari almeno ai 99 millesimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *