ARTICLE MARKETING ITALIANO

ARTICLE MARKETING ITALIA

Risparmio energetico: confronta tariffe gas

Negli ultimi tempi, con i rincari sempre più pesanti relativi alle forniture energetiche, scegliere la tariffa più conveniente non è solo un’attività accessoria ma una vera e propria necessità. Tra bollette sempre più care e offerte continuamente in rialzo, è diventato piuttosto complesso selezionare sia il fornitore energetico che la soluzione tariffaria più adatta alle proprie esigenze, senza spendere cifre esorbitanti. 

 

Inoltre i consumatori sono sempre più attenti al tema del risparmio energetico, che consente l’ottimizzazione e la riduzione dei consumi e di conseguenza è utilissimo per abbattere i costi in bolletta. 

 

Al giorno d’oggi i clienti sono diventati anche molto esigenti dal punto di vista ambientale. Infatti, sono sempre più coinvolti nella sottoscrizione di contratti di fornitura luce e gas che si caratterizzano per:

 

  • l’offerta di energia proveniente esclusivamente da fonti rinnovabili, verdi e sostenibili per la Terra del futuro 
  • la compensazione delle emissioni di CO2 e il sostegno allo sviluppo di progetti correlati alla salvaguardia dell’ambiente 

 

Dunque confronta le tariffe gas con attenzione per individuare la proposta commerciale più idonea alle tue esigenze ed adotta comportamenti consapevoli per un utilizzo più efficiente delle risorse energetiche. 

 

Confronta tariffe gas: i fattori da valutare 

 

Per confrontare le tariffe gas occorre tenere presente dei fattori chiave. Infatti, scegliere la fornitura giusta è possibile, basta solo considerare le proprie necessità  e l’uso che si fa della componente energetica. 

 

Quindi è bene conoscere a priori il fabbisogno energetico, la tipologia e l’efficacia dell’impianto di riscaldamento della propria casa per individuare la soluzione su misura più conveniente. A questo proposito, tra le tariffe gas di Eni a Roma figurano ottime opportunità di risparmio. 

 

Dopodiché una comparazione delle tariffe consente di valutare la convenienza delle offerte a prezzo fisso oppure variabile, tenendo conto dell’impiego della fornitura. Ad esempio, occorre considerare se il gas è utilizzato solo per l’uso cucina e la produzione di acqua calda sanitaria, oppure se viene impiegato anche per il riscaldamento domestico, voce che grava pesantemente sul bilancio familiare. In relazione a ciò il suo consumo varierà notevolmente e di conseguenza anche la soluzione più adatta.

 

Infine, dato che il mercato libero presenta una gamma ampia e variegata di opzioni e il confronto non è così immediato, potrebbe risultare utile avvalersi del Portale Offerte promosso dall’ARERA.

 

Confronta tariffe gas: attenzione agli sprechi 

 

Il risparmio energetico è al centro delle esigenze di ogni consumatore e un’ottima pratica per tutelare l’ambiente dagli sprechi e dal consumo eccessivo delle risorse.. Affiancare una tariffa per la fornitura di gas a dei buoni e semplici accorgimenti antispreco è un bene per tutti. 

 

Innanzitutto, occorre valutare in modo dettagliato le esigenze energetiche della tua casa e scegliere la tariffa ideale per i tuoi bisogni. Poi, per sprecare meno, si potrebbe:

 

  • regolare la temperatura della caldaia
  • installare degli strumenti di controllo come le valvole termostatiche sui termosifoni 
  • contenere il più possibile le dispersioni di calore.

 

Per ulteriori informazioni sulle regolamentazioni di tariffe e offerte ti consigliamo di visitare il sito dell’Autorità di Regolazione per Energie Reti e Ambiente cliccando su questa pagina

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *